Chi siamo

LA NOSTRA STORIA

Dal 1988 passione e professionalità

Dal 1988 ad oggi, DANIELE TOIA realizza vetrate artistiche e restauri in provincia di Varese e in tutta Italia. Ha restaurato la vetrata della chiesa di Laveno Mombello, le vetrate per la chiesa di Madonna in Prato, l’oratorio S. Giovanni Bosco di S. Edoardo a Busto Arsizio ed il Ristorante “Da Marisa” a Cislago. Realizza vetrate artistiche a Busto Arsizio e zona Varese e Milano. In conseguenza alla grande richiesta da parte dei clienti di vetrate dipinte a grisaglia e a smalti, collabora con diversi pittori, specializzati nella pittura di vetrate per le chiesa e vetrate sacre.

Vetrate artistiche a piombo

L’eleganza del vetro unita alla robustezza del piombo

VETRATE ARTISTICHE A PIOMBO

DANIELE TOIA con sapiente maestria, progetta impeccabili Vetrate a Piombo, realizzate secondo tradizione con cura e precisione, rispettando uno splendore unico nel suo genere. Le Vetrate a Piombo conservano un pregio lungo anni di esperienza e storia, rinnovandosi in un contesto grafico perfettamente in sintonia con tutto ciò che diviene odierno e adattandosi, senza penalizzarne l’estetica, agli ambienti esaltandone il prestigio e la sontuosità. DANIELE TOIA garantisce una robustezza non indifferente per ciò che concerne le Vetrate a Piombo, in quanto la struttura e la composizione delle Vetrate a Piombo permettono una notevole resistenza alle intemperie climatiche, ma anche allo scorrere del tempo.

La lavorazione delle Vetrate a Piombo avviene attraverso una tecnica in uso da diversi secoli, antica, ma sempre attuale e funzionale, per questo motivo l’arte di DANIELE TOIA vive nel tempo, permettendo di realizzare prodotti di elevata fattura, come le Vetrate a Piombo. Le Vetrate a Piombo sono il risultato di un connubio particolare, unendo vari ritagli di vetro con profili di piombo, in modo che il prodotto finale abbia una spiccata personalità, un’anima decorativa unica nel suo genere. Le Vetrate a Piombo affascineranno ogni cliente con colori sempre vividi, luminosi, che non spegneranno l’entusiasmo né la fantasia, ma al contrario sapranno donare lucentezza e fasto in ogni situazione, personalizzando il gusto architettonico di chiunque.

Vetrate dipinte

La pittura come espressione dell’arte

VETRATE DIPINTE

DANIELE TOIA non trascura i particolari e nelle Vetrate Dipinte infonde tutta la sacralità e il misticismo necessari affinché il risultato sia degno di ammirazione. Lo studio del vetro, la ricerca della massima perfezione rendono le Vetrate Dipinte un’opera d’arte di impeccabile manifattura. La lavorazione richiesta per le Vetrate Dipinte necessita di attenzione, di amore per l’arte e cura per il dettaglio, infatti DANIELE TOIA impiega molto del suo tempo per lo studio dei materiali da utilizzare, ricorrendo alle tecniche più innovative del settore per quel che concerne le Vetrate Dipinte, ma senza mai dimenticare che il moderno si coniuga perfettamente con la tradizione, con la storia. Le Vetrate Dipinte conservano la stessa importanza spirituale, quella che veniva sapientemente rappresentata nelle grandi ed imponenti cattedrali gotiche europee, dove la luce ricopriva un ruolo fondamentale per donare effetti coloristici di grande maestosità.

Proprio questo amore per la cultura passata ha permesso di sviluppare una passione attiva nel presente, e le Vetrate Dipinte conservano quel gusto antico, ricco di filosofia, denso di architetture religiose, ma non solo; ogni progetto richiede una preparazione personalizzata, attenta a non penalizzare ambienti preesistenti. L’esaltazione per il gusto personale resta invariata, così come l’ampio respiro che le Vetrate Dipinte sono in grado di trasmettere, senza che l’ambiente circostante ne risenta. Le tecniche per la pittura delle Vetrate Dipinte vengono eseguite con colori a caldo, in modo da preservare la lucentezza racchiusa nelle Vetrate Dipinte e consentirne una pulizia agevole. E’ inoltre possibile effettuare una stratificazione dopo la lavorazione delle Vetrate Dipinte, che consiste nell’inserimento della facciata dipinta fra una o due lastre, garantendo una maggiore resistenza agli urti e una longevità fuori dal comune.

Vetrate sacre

Quando il Sacro incontra l’arte

VETRATE SACRE

L’arte del sacro ha sempre rappresentato un’icona di spicco nella storia, così come allora le Vetrate Sacre di DANIELE TOIA sintetizzano quel valore donandogli uno splendore attuale, che non perde smalto con lo scorrere del tempo. Le Vetrate Sacre ricoprono una funzione rilevante, di spicco nell’ambito liturgico enfatizzando valori antichi attraverso lo studio della modernità, la cura per il dettaglio e del particolare. DANIELE TOIA realizza le sue Vetrate Sacre su vetro istoriato classico e rappresenta temi biblici come schiere di angeli, i Santi e alcuni frammenti della vita di Gesù, sempre con un gusto elegante e raffinato. Le Vetrate Sacre spiccano nel settore artistico ed evidenziano l’accurata sperimentazione, l’amore per i temi cromatici, attraverso competenze espressive che donano personalità singolari a ciascun vetro.

Variegate le tecniche di lavorazione delle Vetrate Sacre, individuali e creative, come la vetrofusione, dove attraverso processi termici il vetro viene fuso a 800 °C, o tramite vetrate a piombo dipinte a grisaglia, cotte a gran fuoco a 600°. In questa delicatissima fase avviene il processo di cottura dei singoli pezzi (dipinti a mano, con smalti particolari su lastre già colorate) permettendo una variegata natura compositiva e trasformando le Vetrate Sacre in vere e proprie opere d’arte. Molti gli effetti cromatici delle Vetrate Sacre, suggestivi incontri e tematiche riflessive, tutto questo nella sapiente arte vetraria di DANIELE TOIA.

Vetri dipinti sacri

Una religiosa pennellata

VETRI DIPINTI SACRI

I Vetri Dipinti Sacri progettati dalla sapiente arte di DANIELE TOIA arricchiscono di nuova luce gli ambienti a cui sono adibiti, esaltandone lo stile, sempre attento e innovativo, rispettando ogni tipologia di architettura preesistente. Attraverso uno studio attento delle lavorazioni, i Vetri Dipinti Sacri costituiscono un fiore all’occhiello per quel che riguarda la produzione artigianale di DANIELE TOIA, che ha origini dalla tradizione più antica sposandosi armonicamente con le tecniche odierne, trasformando dei progetti nati su disegni originali in strumenti per un messaggio evangelico, proprio come i suoi rinomati Vetri Dipinti Sacri. Ogni progetto per la realizzazione dei Vetri Dipinti Sacri nasce per poter risultare individuale, univoco, mantenendo una personalità ben distinta a seconda delle tipologie richieste dal cliente e la sua collocazione finale.

Per questa ragione le tecniche di lavorazione restano ancorate alla tradizione, alla storia di una sapiente cultura mai dimenticata, che vede nei Vetri Dipinti Sacri l’arte di rendere emozionante le rappresentazioni sacre, con l’utilizzo di scale cromatiche sempre variegate. I Vetri Dipinti Sacri vengono realizzati attraverso tecniche differenti, come l’utilizzo del pennello, disegnando i soggetti a mano libera, oppure tramite l’applicazione ai contorni del disegno in questione di un filo di piombo, saldandolo nei punti di congiunzione e colorando successivamente le zone da riempire. La differenza delle due modalità di progettazione, per realizzare i Vetri Dipinti Sacri, risiede nella libertà espressiva, in quanto con l’utilizzo del pennello l’estro e la creatività hanno maggior respiro; con il filo di piombo si è vincolati, dovendo disegnare prima le linee essenziali del progetto.

Vetrofusioni e stampati

Un mosaico di colori e luci

VETROFUSIONI E STAMPATI

La tecnica delle Vetrofusioni rientra fra le pratiche di lavorazione più recenti, per quel che concerne l’arte vetraria, e grazie ad essa DANIELE TOIA progetta e realizza pannelli in stile moderno, installazioni e opere d’arte carismatiche. Affinché la realizzazione delle Vetrofusioni sia eseguita correttamente bisogna approfondire dei passaggi importanti, come l’utilizzo di lastre trasparenti da abbinare a ritagli o graniglie di vetro colorato, tenendo sempre conto della loro compatibilità al fine di non creare tensioni in fase di cottura causa di rotture. La fusione si ottiene inserendo una lastra decorata all’interno di un forno piano, specifico per il vetro portandola in cottura fino ad una temperatura di circa 800°/850°, a seconda del vetro utilizzato, e raffreddandola cautamente per non creare degli shock termici.

Le Vetrofusioni, quindi, necessitano di procedimenti specifici affinché l’esito finale non perda armonia né quel gusto poetico sottolineato dagli infiniti virtuosismi che un’arte così sobria è in grado di trasmettere. Non solo istinto materico, ma anche duttilità e sonorità, rendono le Vetrofusioni espressioni stesse di spiccata personalità, come DANIELE TOIA non smette di comunicarci attraverso i suoi lavori di pregiata qualità. Nonostante il vetro sia un materiale antico, nelle Vetrofusioni viene rivisto in una chiave di lettura differente, odierna, aggiornata, senza che questo ne penalizzi il rinomato splendore contenuto nelle sue capacità riflettenti. Arte quindi, Vetrofusioni, dinamicità e scale cromatiche atte ad enfatizzare ogni ambiente per qualsiasi tipologia di personalizzazione.

Vetri Sabbiati e Satinati

Luce e controluce

VETRI SABBIATI E SATINATI

La realizzazione dei Vetri Sabbiati avviene mediante un procedimento detto “sabbiatura”, che consente a una lastra, in origine trasparente, di acquisire caratteristiche opalescenti, lasciando comunque passare la luce verso l’interno degli ambienti e divenendo comunque elemento d’arredo a tutti gli effetti. Infatti i Vetri Sabbiati realizzati da DANIELE TOIA vengono spesso impiegati per spazi aziendali, strutture commerciali, oltre che per abitazioni private, proprio perché posseggono al caratteristica di preservare una certa privacy, una discrezione totale garantendo allo stesso tempo una piena luminosità. Caratteristica dei Vetri Sabbiati risulta essere l’elemento decorativo, in quanto il procedimento di sabbiatura consente infinite sfumature, ornamenti e piacevoli effetti estetici.

Il moderno si sposa con la tradizione, nella lavorazione dei Vetri Sabbiati attraverso l’utilizzo di particolari software è possibile realizzare dei disegni preparativi, al fine di progettare dei Vetri Sabbiati con minuziosi dettagli che successivamente saranno trasferite alla pellicola con i plotter da taglio. Infine, la pellicola viene intagliata, attaccata al vetro, eliminando parti superflue della pellicola che sarà poi inserita nelle cabine di sabbiatura. I Vetri Sabbiati consentono un’esaltazione delle architetture, enfatizzando l’estetica, trasformando il design degli interni in modo da sottolineare il gusto armonico personale. 

Contatti

Scriveteci per informazioni o richieste di preventivo

TOIA DANIELE Vetrate Artistiche
Via Urbino, 5 – 21052 Busto Arsizio (VA)
Tel. e Fax 0331.628770
Email: info@artevetraria.it

Dove siamo

Richiedi informazioni